Informazioni legali

Kipoint Roma

Via Pavia 8
00161 Roma

 

Tel. +39 06 92926236+39 06 92926236

Fax +39 06 89281827

E-mail assistenza@spedireroma.it

 

Registro delle imprese di Roma

Partita IVA: 10845781003

Numero REA (Repertorio Attività Economiche) 1259441

[Termini e Condizioni]

BLU IP FOUR S.r.l., Via Pavia 6/8 00161 Roma Partita IVA e Codice Fiscale: 10845781003 (di seguito “BIF”) e la sottoscritta Ditta (di seguito il “Cliente"), che chiede con la presente la stipula di un contratto per suo nome e per suo conto, per la fornitura dei seguenti servizi di spedizione e trasporto nazionali e/o internazionali organizzati BIF, utilizzando il vettore prescelto da BIF:
• Servizio Nazionale documenti e merci
• Servizio in territori U.E., escluso Italia, per documenti e merci
• Servizio in territorio Extra U.E., per documenti e merci
• Servizio "Import Express" su richiesta destinatario-cliente
• Servizi particolari aggiuntivi ai servizi di trasporto e spedizioni, servizi con consegna ad orari prestabiliti, ecc.
PREMESSE
Il Cliente da incarico alla BIF di provvedere alla consegna delle sue spedizioni al vettore che riterrà più opportuno (o comunicato dal Cliente), che ne curerà la consegna al luogo di destinazione e di sottoscrivere in suo nome e per suo conto la relativa lettera di vettura, le cui condizioni di trasporto il Cliente dichiara di conoscere in quanto riportate a tergo della lettera di vettura. Il Cliente accetta anche le condizioni generali di trasporto del vettore che sarà utilizzato di volta in volta; condizioni già inviate con il preventivo/proposta contrattuale e perciò conosciute.
CONDIZIONI PARTICOLARI
1) Comunicazioni con il cliente
Il Cliente prende atto che tutte le comunicazioni operative, amministrative e commerciali dovranno essere inoltrate secondo le indicazioni inviate nell’email di benvenuto. Eventuali modifiche delle condizioni contrattuali saranno comunicate via pec al cliente, con diritto di quest’ultimo al recesso da esercitarsi entro e non oltre trenta giorni dalla comunicazione.
2) Durata contrattuale e recesso
Il contratto in oggetto avrà inizio dalla data della stipula e si intenderà tacitamente rinnovato di anno in anno, salvo disdetta da comunicarsi a mezzo lettera raccomandata A.R. o PEC o lettera raccomandata consegnata a mano controfirmata dal destinatario per ricevuta, almeno 15 (quindici) giorni prima di ogni scadenza contrattuale. La BIF potrà recedere dal presente contratto in ogni momento, con preavviso di almeno 30 (trenta) giorni dalla data di efficacia del recesso, da comunicarsi all’altra parte a mezzo lettera raccomandata A.R. o PEC o lettera raccomandata consegnata a mano controfirmata dal destinatario per ricevuta.
3) Costi e tariffe per servizi
Le tariffe applicabili per ciascuno dei servizi richiesti saranno quelle in vigore alla data della stipula del contratto.
Oltre alle tariffe così determinate verranno addebitate al Cliente i supplementi di tariffa applicabili (vedi a titolo esemplificativo ma non esaustivo la sezione "Tariffe"), le tariffe per i servizi extra richiesti e le spese amministrative per eventuali operazioni doganali. Per tariffe applicabili ai servizi richiesti si intendono quelle pubblicate dal vettore prescelto o notificate dallo stesso al Cliente, come tariffe in vigore al momento della richiesta.
Le modalità di pagamento dei servizi richiesti saranno scelte dalla BIF fra prepagato e differito al momento della sottoscrizione del presente contratto. In caso di pagamento differito, le fatture relative ai servizi resi verranno emesse su base mensile dalla BIF entro l'ultimo giorno di ciascun mese e il Cliente si impegna a pagarle, nei termini previsti, per tutta la durata contrattuale. Tutti gli importi sopra richiamati sono da intendersi al netto dell'IVA e di altre tasse o costi delle affrancature, eventualmente dovuti a seguito delle spedizioni.
Saranno inoltre fatturate le eventuali differenze di peso riscontrate fra il peso riportato sulla Lettera di Vettura o documento di trasporto e quello verificato tramite il controllo elettronico dal vettore prescelto. 
Le tariffe verranno applicate tenendo in considerazione sia il peso effettivo che il peso volumetrico di ogni singola spedizione (Spedizione Nazionale 1 m3 = 200 Kg), (Spedizione Internazionale 1 m3 =200 Kg), (Spedizione Internazionale via camion 1 m3 = 250 Kg), assumendo come valore tassabile quello maggiore tra il peso effettivo e il peso volumetrico risultante dalla formula riportata nel listino prezzi in vigore. 
Nel caso si verificasse una differenza tra l'indicazione di peso riportata nella Lettera di Vettura e quello risultante da verifica elettronica, sarà quest'ultimo a determinare l'importo della fatturazione. Per garantire la massima trasparenza, poiché le tariffe sono state elaborate e concordate in funzione del complessivo ammontare del traffico prospettato, la BIF si riserva la facoltà di modificare le stesse in caso di mancato o parziale raggiungimento dei volumi minimi indicati.
Nel costo della spedizione è compreso il rimborso per danneggiamento, furto o smarrimento della merce nella misura di € 1 (uno) al Kg. reale di merce avariata.
In alternativa, il cliente ha facoltà di chiedere un indennizzo per smarrimento, danneggiamento o furto di € 6,50 al Kg. reale di merce, pagando la somma aggiuntiva di € 1 (uno) oltre IVA per ogni spedizione; somma che sarà consuntivata all’emissione della fattura.
Eventuali aumenti delle tariffe saranno comunicati via Pec al cliente, con diritto di quest’ultimo al recesso da esercitarsi entro e non oltre trenta giorni dalla comunicazione.
Nel caso il cliente non dovesse utilizzare l’infrastruttura tecnologica messa a disposizione dalla BIF saranno applicati i seguenti supplementi:
1. per l’emissione delle lettere di vetture, sarà applicata un supplemento di € 0,50 + IVA, sia in porto franco che in porto assegnato;
2. per la richiesta di un ritiro sarà applicata un supplemento di € 0,20 + IVA.
4) Contestazioni: 
Le contestazioni alle fatture potranno essere inoltrate esclusivamente via email, all’indirizzo amministrazione@spedireroma.it,  entro e non oltre 15 giorni dalla ricezione. Trascorso tale termine, le fatture si intendono accettate.
5) Ritardato pagamento: 
Trascorsi sette giorni dalla scadenza delle fatture il servizio sarà sospeso senza ulteriore avviso e da questo momento saranno applicati gli interessi di mora ex D.Lgs. 231 del 9 ottobre 2002 e s.m. Trascorsi dieci giorni dalla sospensione del servizio, sarà inviata comunicazione di recesso in base all’art. 7 e contestuale richiesta di pagamento di tutte le fatture emesse e non pagate, con ulteriore addebito delle spese di recupero credito; spese di recupero che si quantificano sin d’ora nel 10% del fatturato non pagato.
In caso di sospensione del servizio per mancato pagamento di fatture, la BIF si riserva il diritto di modificare la modalità di pagamento da “differito” a “prepagato”.
Infine, laddove il Cliente, o il destinatario non provvedano al dovuto pagamento del trasporto, la BIF potrà, a copertura di tutti i suoi crediti comunque dipendenti dall'esecuzione degli incarichi affidatigli, anche se già eseguiti, relativi pure a prestazioni periodiche o continuative, esercitare il diritto di ritenzione su quanto si trova nella sua detenzione.
In caso di mancato incasso della Ri.Ba, oltre al costo dello storno della stessa per insoluto, pari ad € 10,00, saranno applicati gli interessi di mora previsti dal D. Lg.s 231 del 2002 e s.m., interessi maggiorati di 2 punti percentuali.
6) Copertura assicurativa e limiti di risarcibilità del danno
È espressamente convenuto tra le parti che il limite dell'eventuale risarcibilità per danni assunto dal vettore prescelto è quello previsto dalle Condizioni Generali di Trasporto Servizi o nei limiti previsti per ogni singola tipologia di trasporto (via terra, aereo, ecc.), dalle leggi citate nelle Condizioni Generali di Trasporto del vettore prescelto.
Qualora il cliente intenda ottenere un risarcimento non soggetto ai limiti sopra indicati dovrà effettuare la dichiarazione di valore della merce prima della consegna della merce stessa.
È espressamente esclusa ogni altra forma di risarcimento danni a carico del vettore prescelto, comunque essi si siano prodotti o siano derivati, siano essi danni diretti o indiretti, ivi esclusi, in via esemplificativa, i danni conseguenti a perdita di guadagno, di utili, di interessi, di clientela o di mercato e con ciò in deroga degli artt.1693 e 1696 Codice Civile.
7) Risoluzione e recesso del contratto
Il Cliente riconosce espressamente che il mancato rispetto anche di una sola delle Condizioni Generali di Trasporto o delle presenti condizioni particolari, o di quanto disposto nella lettera d’offerta commerciale della BIF, darà facoltà alla BIF di risolvere il contratto con effetto immediato, fatto salvo il diritto della BIF di ottenere il pagamento di quanto sino a quel momento dovuto dal Cliente. Inoltre la BIF potrà recedere dal presente contratto in ogni momento, con preavviso di almeno 30 (trenta) giorni dalla data di efficacia del recesso, da comunicarsi all’altra parte a mezzo lettera raccomandata A.R. o PEC o lettera raccomandata consegnata a mano controfirmata per ricevuta dal destinatario
8) Trasporti extra UE – Servizio Import-Export
Su richiesta del Cliente, che darà con ciò espresso mandato ed incarico al vettore prescelto, quest'ultimo potrà accettare la fornitura di servizi per l'esecuzione di trasporti, plichi e/o merci, da o per Paesi extra UE. Tutti i trasporti di plichi e/o merci che i mittenti stranieri indirizzeranno al Cliente si intenderanno a tutti gli effetti regolati dalle norme di cui al presente contratto ed eseguiti ad esclusivo beneficio e favore del Cliente che sin d'ora dichiara di assumersi ogni responsabilità al riguardo, ivi incluso il pagamento a favore della BIF del trasporto e di tutti i costi ad esso connessi relativi a servizi richiesti dal Cliente, a spese amministrative ad eventuali oneri doganali ed IVA o altre imposte gravanti la spedizione. Resta inteso che la BIF svolgerà soltanto l’attività di spedizione ed allegazione della documentazione doganale che il cliente fornirà secondo le indicazioni del vettore. Restano a carico del cliente gli oneri doganali. Il Cliente si assume la responsabilità relativa a tutta la procedura di sdoganamento.
In ogni caso, il vettore non sarà responsabile per danni o avarie derivanti da: caso fortuito o forza maggiore quali fatti di guerra, incidenti a mezzi di trasporto o embarghi, sommosse o rivolte civili; vizio proprio della merce; provvedimento di autorità di diritto o di fatto anche a scopo sanitario, sequestri giudiziari; scioperi o conflitti di lavoro; insufficienza degli imballaggi; insufficienza o imperfezione delle marche di contrassegno; atti o omissioni in genere del caricatore o dei suoi dipendenti o preposti, a meno che non sia il cliente a provare la colpa del vettore.
9) Dichiarazioni, garanzie e manleva.
Il Cliente garantisce espressamente al vettore prescelto:
che la spedizione è stata correttamente ed accuratamente descritta nella Lettera di Vettura e negli altri eventuali documenti di trasporto;
che il Cliente ha assunto direttamente conoscenza delle merci o beni che il vettore prescelto ha dichiarato inaccettabili per il trasporto e che le stesse non sono state incluse nella spedizione;
che la spedizione è stata preparata da dipendenti del Cliente in locali opportunamente predisposti e sicuri;
che il Cliente ha incaricato nella preparazione della spedizione proprio personale pienamente affidabile;
che il Cliente ha assunto le opportune misure di protezione relative alla spedizione, al fine di evitare interventi non autorizzati durante la preparazione della spedizione nel suo magazzinaggio e l’eventuale suo trasporto al vettore prescelto;
che la spedizione è stata munita delle opportune indicazioni, indirizzi e imballaggi, al fine di assicurare un trasporto sicuro tenuto conto di una normale diligenza nella manipolazione della stessa;
che tutte le disposizioni legislative e regolamentari relative alle operazioni doganali di importazione e/o di esportazione, sono state compiutamente osservate e che i documenti di trasporto e la Lettera di Vettura sono stati sottoscritti e compiutamente controllati dal Cliente o da personale da questi appositamente autorizzati;
che la Lettera di Vettura (AWB) è stata emessa e/o sottoscritta dal Cliente o da persona da lui incaricata e che le Condizioni generali di Trasporto costituiscono vincolanti obbligazioni pienamente operative del Cliente stesso.
Ai fini di cui sopra il Cliente dichiara espressamente di mantenere il vettore prescelto manlevato e indenne da ogni perdita o danno di qualsivoglia natura che potesse derivargli da una qualsiasi violazione delle garanzie sopra espresse o dalla mancata osservanza da parte del Cliente stesso, di leggi e regolamenti applicabili al trasporto della spedizione affidata al vettore prescelto.
Il Cliente manleva espressamente la BIF da ogni responsabilità in ordine alla regolarità formale degli assegni bancari consegnati per il pagamento dei servizi di trasporto in contrassegno.

10) Itinerari del trasporto
Il Cliente dichiara espressamente il proprio accordo sulle tratte, le variazioni delle stesse, ivi incluse la possibilità che la spedizione venga effettuata con soste intermedie.
11) Informazioni al destinatario
In deroga all’art. 1510, 2^ comma, cod. civ. il cliente non è liberato dall’obbligo di consegna della merce al destinatario e dovrà fornire a costui tutte le informazioni necessarie o utili ai fini del buon esito della consegna. 
12) Foro competente
Il Cliente riconosce espressamente, a favore del vettore prescelto, che ogni vertenza che fosse in qualche modo connessa e derivante con l’applicabilità delle presenti Condizioni Generali, dovrà essere sottoposta alla giurisdizione esclusiva del foro di Roma, con esclusione di ogni altro foro concorrente. In ogni caso, le parti si impegnano ad attivare preliminarmente la procedura di mediazione prevista dal D.lgs. n. 28 del 2010 presso l’Organismo di mediazione forense di Roma con sede in Roma Palazzo di Giustizia Piazza Cavour.
13) Possibile invalidità di una norma
Resta convenuto tra le parti che l’eventuale invalidità o non applicabilità di una qualsiasi disposizione prevista nelle presenti Condizioni Generali e derivante dall’applicazione di norme di legge, non inciderà in alcun modo sulla validità delle altre disposizioni di cui al presente atto.

Dove siamo

Kipoint Roma
Via Pavia 8
00161 Roma

Tel. +39 06 92926236+39 06 92926236

Fax +39 06 89281827

E-mail assistenza@spedireroma.it

Stampa Stampa | Mappa del sito
© BLU IP FOUR srl | Partita IVA: 10845781003 affiliato Kipoint Spa n.226 Autorizzazione postale generale del Mi.S.E. AUG/4170/2016

Chiama

E-mail

Come arrivare